Spedizione Gratis per ordini superiori ai 99 €
Reso Facile e Gratuito entro 14 giorni
Il tuo carrello (0)

Non hai articoli nel carrello.

Home Shop
10/07/2020

L’Everesting da record di Lorenza Menapace

Un’impresa epica, minacciata da forti temporali, con l’abbigliamento UYN Alpha. La ciclista trentina ha portato a termine la challenge in 15 ore: un tempo da top 70 al mondo! 

Realizzare un Everesting è un’impresa. Farlo tra forti temporali estivi e in circa 15 ore entra di diritto nel libro dei record, precisamente tra le top 70 prestazioni all-time (sia uomini che donne) per tempo di esecuzione. Mercoledì 1 luglio la nostra ambassador Lorenza Menapace ha portato a termine la challenge che prevede di scalare in bicicletta la stessa salita fino a raggiungere la quota dell’Everest (8.848 metri), la cima più alta del pianeta.

L’atleta trentina ha scelto come terreno di sfida la salita Malè-Bolentina (provincia di Trento): 5,6 km di lunghezza per 471 metri di dislivello. Partita alle 5.30 del mattino, Lorenza ha affrontato la scalata per 19 volte e mezzo sfidando tre violenti acquazzoni, che non ne hanno mai rallentato il ritmo. Al termine dell’Everesting, dopo 236 km in sella, i metri di dislivello sono risultati 9119: una cifra ben superiore a quella richiesta.

L’abbigliamento UYN per l’Everesting

Per la sua impresa Lorenza ha scelto di indossare la maglia e il bib UYN Alpha, l’intimo smanicato Motyon e le calze UYN Cycling Light.

Queste le sue impressioni: “L’abbigliamento ha fatto la differenza. Nella mia carriera ho corso 31 24 Ore in solitaria e concluso due gare in autosufficienza provando tanti brand diversi, ma UYN è il migliore per comfort e prestazioni. Nonostante la pioggia, i capi si sono asciugati con grandissima rapidità. Il bib Alpha si è dimostrato al top della categoria: nessuna abrasione, neanche il minimo segno di arrossamento malgrado le lunghe ore in sella. La combinazione di lycra e tessuto knitted lo rende perfettamente stabile e fasciante mentre la compressione mirata aumenta il senso di benessere”.

Photo: Thomas Martini