Spedizione Gratis per ordini superiori ai 99 €
Reso Facile e Gratuito entro 14 giorni
Il tuo carrello (0)

Non hai articoli nel carrello.

Home Shop
25/05/2020

I cimeli di Federica Brignone all’asta per solidarietà. C’è anche l’intimo Natyon autografato dalla campionessa

Una campionessa non solo nello sci alpino, ma anche nella solidarietà. Federica Brignone, la vincitrice della Coppa del Mondo 2020, scende in campo per dare il suo contributo allo sport, in particolare a quello dilettantistico, severamente colpito dall’emergenza coronavirus.

La regina dello sci azzurro, con il supporto di Sky e della piattaforma eBay, ha deciso di donare 12 cimeli utilizzati nell’ultima stagione, quella che l’ha portata a diventare la prima italiana vincitrice della Coppa del Mondo generale, stabilendo il nuovo record di punti.

Tra gli oggetti all’asta c’è anche Natyon, l’intimo tecnico di UYN che ha supportato la campionessa valdostana nella sua splendida cavalcata verso la storica sfera di cristallo. La maglia e i pantaloni intimi Natyon indossati da Federica sono realizzati nei colori e con i loghi della nazionale italiana, di cui UYN è partner tecnico.

È possibile fare la propria offerta per aggiudicarsi l’intimo Natyon autografato da Federica e gli altri oggetti all’indirizzo: www.ebay.it/e/_beneficenza/aste-federica-brignone

I 12 cimeli verranno messi all’asta su eBay lunedì 25 maggio alle ore 19, in diretta Sky, per una settimana. Il ricavato verrà interamente devoluto all’Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Sandro Calvesi, medaglia d’oro del CONI al Merito Sportivo, attiva dal 1996.

Federica ha deciso di supportare l’atletica perché ritiene sia la disciplina base da dove partono tutti gli sport e quindi ha scelto l’associazione Calvesi, dove si è avvicinata allo sport da piccola e dove torna tutt’ora ad allenarsi quando è a casa. “Sono davvero felice di potermi rendere utile per lo sport dilettantistico e penso che quello che Lyana Calvesi, Presidente dell’Associazione, fa per i ragazzi e per l'atletica è davvero quello che io intendo come vera essenza dello sport. Passione, coinvolgimento e divertimento senza secondi fini”, le parole della campionessa azzurra.