Spedizione Gratis per ordini superiori ai 150 €
Reso facile e gratuito
Consegna in 48 ore
Il tuo carrello (0)

Non hai articoli nel carrello.

Home Shop
Vedi tutto
Vedi tutto
Vedi tutto
22/02/2019

UYN® DOMINA I MONDIALI DI SCI: I UYNNER CONQUISTANO TUTTE LE MEDAGLIE MASCHILI

L’intimo e le calze high-tech del brand italiano sono protagonisti nel successo di Åre, in Svezia. UYN® festeggia sei nuovi campioni del mondo e firma 21 medaglie su 33.

Il successo è totale. I Campionati del mondo di sci alpino si sono chiusi nel segno di UYN® – Unleash Your Nature che ha contribuito con il suo intimo e le sue calze a elevatissimo contenuto tecnologico al trionfo dei UYNner. I campioni UYN® hanno infatti vinto sei titoli iridati e conquistato complessivamente 21 medaglie sulle 33 in palio. Il successo è diventato dominio assoluto in campo maschile, dove gli atleti UYN® si sono aggiudicati tutte le medaglie a disposizione: cinque podi per uno straordinario en plein.

I Mondiali, dal 4 al 17 febbraio, sono stati teatro di gare entusiasmanti e UYN® si è rivelato protagonista indiscusso dello spettacolo. Il marchio prodotto dall’azienda italiana Trerè Innovation, leader nel settore dell’abbigliamento funzionale, è sponsor di sette tra le migliori nazionali di sci alpino che si sono sfidate ad Åre: Italia, Austria, Francia, Norvegia, Germania, Slovenia e Russia. Dalla collaborazione con i campioni è nata la linea di intimo e di calze NATYON, un concentrato di tecnologia che ha fornito vantaggi decisivi ai Mondiali svedesi, dove anche i centesimi di secondo sono risultati determinanti.

Tra i pali stretti così come nelle discipline più veloci, la libertà di movimento è fondamentale. L’intimo UYN® ha fatto la differenza grazie all’esclusiva tecnologia HYPERMOTION. La zona delle spalle, infatti, è realizzata con un unico tubo di tessuto per eliminare ostacoli al movimento e per sostenere il corpo. I UYNner sono stati così in grado di sprigionare un’energia e una reattività maggiori rispetto agli avversari. La compressione mirata ha offerto inoltre sostegno alla muscolatura, dal cancelletto fino al traguardo.

Maglia e pantaloni intimi sono caratterizzati dal sistema HEATMEMORY che trattiene il calore e protegge dal raffreddamento. Ecco perché le temperature estremamente rigide di Åre non hanno rappresentato un problema per gli atleti UYN®, che si sono potuti concentrare solo sul successo. UYN® fornisce ai campioni anche le calze da sci NATYON, sviluppate appositamente per soddisfare le loro esigenze di performance e stabilità, e li accompagna al di fuori delle gare con il comfort e la funzionalità dei suoi secondi strati.

Anni di impegno e passione per realizzare i prodotti più performanti sono stati ricompensati ad Åre da una pioggia di medaglie, tra cui brillano sei ori. Il primo UYNner a esultare è stato l’italiano Dominik Paris, in un superG pieno di emozioni. Il norvegese Kjetil Jansrud ha dominato la discesa libera, mentre il francese Alexis Pinturault si è aggiudicato la combinata. Henrik Kristoffersen (Norvegia) ha stupito tutti battendo in gigante l’eterno rivale Marcel Hirscher. Il dominatore austriaco – l’unico al mondo ad avere vinto sette Coppe del Mondo consecutivamente – ha risposto salendo sul trono dello slalom. Tra le donne, UYN® ha trionfato con la slovena Ilka Stuhec, prima nella discesa libera.

Al bilancio straordinario di sei campioni del mondo si aggiungono anche nove medaglie di argento e sei di bronzo. Eccole nel dettaglio:

ORO
1. Dominik Paris (Italia, super G)
2. Kjetil Jansrud (Norvegia, discesa libera)
3. Ilka Stuhec (Slovenia, discesa libera)
4. Alexis Pinturault (Francia, combinata)
5. Henrik Kristoffersen (Norvegia, gigante)
6. Marcel Hirscher (Austria, slalom)

ARGENTO
1. Sofia Goggia (Italia, superG)
2. Johan Clarey (Francia, superG)
3. Vincent Kriechmayr (Austria, superG)
4. Aksel Lund Svindal (Norvegia, discesa libera)
5. Stefan Hadalin (Slovenia, combinata)
6. Austria (team event)
7. Viktoria Rebensburg (Germania, gigante)
8. Marcel Hirscher (Austria, gigante)
9. Michael Matt (Austria, slalom)

BRONZO
1. Ragnhild Mowinckel (Norvegia, combinata)
2. Vincent Kriechmayr (Austria, discesa libera)
3. Marco Schwarz (Austria, combinata)
4. Italia (team event)
5. Alexis Pinturault (Francia, gigante)
6. Marco Schwarz (Austria, slalom)